Home NOTIZIE ECCELLENZA Un grande Camaro batte la capolista Terme Vigliatore finisce 3-2

Un grande Camaro batte la capolista Terme Vigliatore finisce 3-2

261

La sorpresa che forse non ti aspetti un grande Camaro batte la capolista in casa loro. Grande prestazione da parte della squadra messinese dalla difesa all’attacco hanno dimostra di aver le carte in regola per essere la squadra outsider del girone.
La cronaca: Camaro che entra in campo deciso e questo paga subito con il gol di Costa al 10′, arrivato dopo una grande azione iniziata da Assenzio, Camaro che spinge e va alcune volte vicino al raddoppio.
Mister Lucà è obbligato ad operare due cambi a causa di infortuni. In pochi minuti, prima problema muscolare per Campo sostituito da Ciccio Munafò e pochi minuti dopo esce Costa sostituito con Daniele D’Amico.
Terme Vigliatore che si vede dalle parti di Mannino in varie occasioni, a pochi minuti dalla fine del primo tempo arriva il pareggio con Bucolo che in un batti e ribatti tira verso la porta colpisce il palo, la palla rimbalza su Mannino e finisce in rete. Si va al riposo con il risultato di parità che sta stretto al Camaro.
Secondo tempo: Si ricomincia con il Camaro subito in attacco deciso a trovare il vantaggio, che arriva al 5′. Ottimo lancio di Petrullo per Assenzio che non può sbagliare e riporta il Camaro in vantaggio.
I padroni di casa si gettano in avanti alla ricerca del pari che sarebbe bugiardo per quanto visto ma oggi a dominare è il Camaro che al 25′ fallisce con Assenzio un’ottima occasione. il Camaro si rifà al 26’quando una ripartenza imbastita da D’Amico, che serve Assenzio sulla destra, diventa letale per i locali: cross al centro del numero 10 del Camaro verso Pantano, che lascia scorrere per Petrullo il cui destro da buona posizione supera Foti e vale il terzo gol che dovrebbe chiudere la gara. Invece, dopo solo 4 minuti la capolista accorcia le distanze con il gol di Leo che svetta su angolo e batte Mannino. Il Terme Vigliatore si getta in attacco a caccia del gol del pareggio che non arriva e dopo 5 minuti di recupero arriva il triplice fischio. Il Camaro espugna Terme Vigliatore con una vittoria di prestigio e meritata davanti a un avversario di livello superiore per il cammino fatto sino alla partita di oggi.

Terme Vigliatore-Camaro 2-3
Marcatori: 10′ pt Costa, 43′ pt Bucolo (T), 5′ st Assenzio, 26′ st Petrullo, 30′ st S.Leo (T)

Terme Vigliatore: Foti, Laudani, Triolo (31′ st Chillari), Bucolo (42′ Caliri), S. Leo, Puzone, Bartuccio, D’Anna, Calabrese, Genovese, Crifò (21′ st D. Leo). In panchina: Barca, Scardino, Crisafulli, Giunta, Benenati, Chiofalo. Allenatore: Salvatore Cambria.
Camaro: Mannino (33′ st Sanneh), Falcone, Mondello, Morabito, Cammaroto, Campo (21′ pt Munafò), Spoto (19′ st Pantano), Arena, Costa (35′ pt D’Amico), Assenzio, Petrullo (28′ st Paludetti). In panchina: Kah, Giu. De Marco, Ginagó, Calogero. Allenatore: Michele Lucà.

Arbitro: Dylan Marin della sezione di Portogruaro.
Assistenti: Pietro Anile della sezione di Acireale e Pablo Vasques della sezione di Siracusa.
Ammoniti: Cammaroto (C), Assenzio (C), Genovese (T)