Home NOTIZIE 1° CATEGORIA L’Atletico Messina prima spreca, poi subisce ed infine ottiene la seconda vittoria

L’Atletico Messina prima spreca, poi subisce ed infine ottiene la seconda vittoria

92
Il riscaldamento pre-partita dell'Atletico Messina al Despar Stadium

Partita emozionante al Despar Stadium tra l’Atletico Messina ed il Duilia 81. Nonostante sin dai primi minuti, il predominio sia tutto a favore dei messinesi, la partita diventa emozionante quando a passare in vantaggio sono, invece, gli ospiti del Duilia 81. L’Atletico si scuote quando Pagliaro raggiunge il pari prima del duplice fischio dell’arbitro che decreta la fine della prima parte di gara, nella ripresa la musica cambia totalmente ed i messinesi trovano la vittoria che, in attesa delle altre gare, li porta al quinto posto in classifica e li sgancia dal plotone di squadre ferme a 4 punti.
La cronaca: 2′ calcio d’angolo di La Vecchia e La Valle appostato sul secondo palo colpisce il legno della porta difesa da Orefice. 5′ Nicocia si libera centralmente ma il suo rasoterra viene intercettato in tuffo da Orefice. 9′ tiro di Bonanno dai venticinque metri, respinge con i pugni il portiere del Duilia. Ancora un occasione per i messinesi sull’asse Zagone-La Vecchia, con quest’ultimo che sfiora il palo. 25′ Pagliaro per La Valle che non supera Orefice in uscita. Al 30′ l’inaspettato vantaggio del Duilia, dopo un fallo di mano di Gitto, la sfera arriva ad Irrera che dal limite fa partire un diagonale che s’insacca sulla destra nonostante il disperato tentativo in tuffo di Interdonato. Al 40′ il pareggi dei messinesi, La Valle serve centralmente per lo scatto di Pagliaro che supera Orefice e da posizione defilata deposita in rete. Finisce il primo tempo in perfetta parità anche se l’Atletico avrebbe meritato il vantaggio e per i due gol annullati a Pagliaro per dei fuorigioco molto dubbi.

Il gol su rigore siglato da La Vecchia

Al 2′ della ripresa cambia tutto ed i biancazzurri ribaltano il risultato. Nicocia dalla trequarti sinistra serve Pagliaro sul limite dell’area, l’attaccante fa partire il tiro che porta al raddoppio l’Atletico Messina. Al 14′ il Duilia resta in dieci per la seconda ammonizione a Sitajolo che stende Siano lanciato in contropiede verso l’area dei mamertini. L’Atletico insiste e Libro servito sul dischetto spara addosso al portiere, ma l’azione prosegue e La Vecchia crossa verso l’area piccola dove Spoto colpisce con la mano. Per il signor Salerno è calcio di rigore ed espulsione per il difensore del Duilia. Batte La Vecchia ed insacca nell’angolino basso sulla sinistra di Orefice lanciato in tuffo. Al 35′ ed al 42′ due occasioni per Marco Libro, nella prima penetra in area dalla sinistra e spara verso la porta ma Orefice respinge, nella seconda guadagna il fondo nell’area piccola e tira ma la traversa gli nega la gioia del gol con la palla che batte sulla linea di porta e rientra in campo. Al 46’Libro trova finalmente il gol quando, da fuori area, si sposta la palla sul sinistro e lascia partire un diagonale che non lascia scampo ad Orefice.

ATLETICO MESSINA-DUILIA 81 4-1
Marcatori: 30′ pt Iarrera, 40′ pt e 2′ st Pagliaro, 33′ st La Vecchia (rig.), 46′ st Libro
Atletico Messina: Interdonato, Bonsignore, Lo Nostro, Zagone (32’st Andò), Sfameni, Marchese, Nicocia (18’st Calapaj), La Vecchia (38’st Bonaccorso), La Valle (15’st Libro M.), Bonanno, Pagliaro (15’st Siano). A disposizione: La Fauci, Insana, Cucinotta, Napolitano. All.: Libro
Duilia 81: Orefice, Irrera, Formica, De Gaetano (32’st Bertè), Sitajolo, Spoto, Iarrera, Salmeri, Sgrò (1’st Di Salvo), Torre F. (5’st Dama), Torre R.. A disposizione: Lanza, Napoli, Gitto, Pergolizzi, Nania. All.: Gitto
Arbitro: Salerno di Catania
Ammoniti: Bonanno, La Valle, La Vecchia per l’Atletico Messina, Sgrò e Sitajolo per Duilia(D)
Espulsi: Sitajolo, Pergolizzi e Spoto (Duilia 81)