Home NOTIZIE SERIE D Il Città di Messina fa suo lo spareggio delle ultime, ottiene la...

Il Città di Messina fa suo lo spareggio delle ultime, ottiene la prima vittoria e supera anche l’Acr

146

CITTÀ DI MESSINA-ROTONDA 2-1
Marcatori: 20′ pt Cangemi, 34′ pt Valori (R), 42′ st (rig.) Cardia.
Città di Messina: Paterniti, Fofana (31′ st Cannino), Fragapane (35′ st Galesio), Bellopede, Berra, Bombara, Cangemi (37′ st Princi), Calcagno (1′ st Cardia), Codagnone, Ferraù, Di Vincenzo (35′ st Crucitti). A disp.: Amella, Trevizan, Nicosia, Bonamonte. All.: Furnari
Rotonda: Barilaro, Marigliano, De Martino, Valori (44′ st Manset), Barbosa, Cossu, Alassani (24′ st Trecarichi), Ostuni​​​​, Flores (41′ st Silletti), Trombino (17′ st Capristo), Santamaria (44′ st Taccogna). A disp.: Oliva, Cavalieri, Demoleon, Gallardo. All.: Pugliese
Arbitro: Frascaro di Firenze
Assistenti: Tempestilli e Mari di Roma 2
Ammoniti: Santamaria (R), Marigliano (R), De Martino (R), Berra (CdM), Bombara (CdM), Cardia (CdM), Codagnone (CdM), Silletti (R)

Il Città di Messina aveva l’obbligo di vincere e vittoria è stata contro il Rotonda, gara tra le ultime della classifica andata di scena al “Franco Scoglio”.

Nel corso della prima frazione gestione della palla complicata per via della pioggia che ha reso pesante il terreno di gioco. I ritmi di gara tuttavia li detta la formazione giallorossa, pericolosa in più occasioni. La rete arriva al 20esimo minuto: Ferraù conclude di potenza dalla destra, Barilaro non trattiene e arriva Cangemi che controlla da due passi e segna. Quattordici minuti dopo è pareggio degli ospiti con Valori che, dai 20 metri, supera Paterniti con una bordata terminata sotto l’incrocio dei pali. Il primo tempo si chiude con un’ottima occasione per Di Vincenzo che, in sospetto fuorigioco, manda a lato da centro area. Il risultato non cambia: 1-1 e squadre negli spogliatoi.

Nella ripresa, dopo un avvio buono degli ospiti sono i padroni di casa a sfiorare il vantaggio con Codagnone che calcia al volo ma la sfera attraversa tutto lo specchio ballando sulla linea di porta. Ospiti al 19esimo pericolosi con Cossu la cui conclusione su punizione crea non pochi problemi all’esremo difensore avversario. Al 28′ Santamaria pesca in area Flores che gira a rete ma è prodigiosa l’uscita di Paterniti che devia in angolo salvando così porta e risultato. Dopo una serie di cambi è ancora il Rotona a creare pericoli con Santamaria, il cui cross vine bloccato da Paterniti. Il Città di Messina rischia tanto ma passa al 42′: De Martino commette fallo in area su Galesio e l’arbitro concede il rigore. Cardia dal dischetto non sbaglia: 2-1.

Nel finale l’assalto degli ospiti si conclude in un nulla di fatto.  Il Città di Messina nello scontro diretto per l’ultimo posto ottiene tre punti fondamentali. Giallorossi adesso a quota 6, lucani sempre ultimi con 3 punti.